Category archive

Insights & Innovation - page 2

Posted on

DIMMI COSA ADOTTI E TI DIRÒ CHI SEI

Rispondi al sondaggio, inizia a pensare che cosa adottare e condividi il regalo capace di dir così tanto di te (o della tua impresa) Fattormia (Clicca qui), start up di cui si sentirà presto parlare, propone a tutti (ma a proprio tutti: aziende, imprese sociali, associazioni, scuole, ma anche a ciascuno di noi da 3 a 103 anni) di adottare! Chi – o meglio – cosa? Forse una vigna o una collina con altri alberi da frutto o parte di quell’uliveto umbro o toscano per produrre il tuo olio oppure le galline dell’intera aia di quell’azienda della Bassa dove andare a ritirare, magari insieme ai bambini, le tue uova: in settimana segui la tua adozione via web, ma quando siamo nei momenti topici che la natura prevede e offre impareggiabili, vorrai esserci in prima persona! È atteso prima dell’estate il portale di Fattormia dove si potrà costruire la propria fattoria,…

Posted on

IL LIMITE È LA PROSSIMITÀ DELL’OLTRE /1

Dall’articolo di Mario Sala agli esempi di chi “è andato oltre” Siamo entrati in una nuova era, l’era dell’oltre. Come ha affermato Mario Sala nell’articolo “Prepararsi al meglio” (clicca qui): “Non esistono i clienti o i consumatori, esistono i nostri clienti, i nostri consumatori… che chiedono sempre più un oltre. Qual è l’oltre? In questa risposta, che è unica e originale per ciascuna delle nostre imprese, si trova la nostra opportunità”. Ma per raggiungere quell’inaspettato “oltre”, quel qualcosa di speciale, di entusiasmante e di davvero nuovo occorre partire dal limite. Il limite, infatti, è ciò che c’è di più vicino all’oltre. Avvicinandoci al nostro limite, senza timore, ma con entusiasmo, troveremo l’oltre che (ri)conquisterà i nostri clienti. Andare oltre è quasi un life-style che contagia e che entra nelle comunità della nostra impresa… ma vediamo quali sono le innovazioni, le idee e le novità che hanno fatto emergere un oltre…

Posted on

CUSTOMIZE YOUR BEE BOTTLE!

Guerlain crea online la possibilità di personalizzare il proprio profumo

Posted on

IL TRAMONTO DEI RAIOLA E LA DE BRUYNE EXPERIENCE

Calciatore del Manchester City fa a meno del procuratore: ecco come inizia una rivoluzione Lo abbiamo scritto tante volte: non si vende un prodotto o un servizio, ma una esperienza! Ed è una bella idea, per descrivere l’esperienza che il cliente vivrà coi nostri servizi partire dai dati. I dati servono per conoscere la realtà per quello che essa è e non per quello che penso sia! In questo caso, il cliente è il Manchester City (una delle squadre di calcio più forti del mondo) e i servizi venduti sono quelli del centrocampista belga De Bruyne che, per ottenere il suo contratto supermilionario, ha utilizzato un Data Analyst per documentare il suo valore per la squadra. I dati parlano della realtà meglio di un agente e, infatti, de Bruyne ne ha fatto a meno e, supportato dai dati, ha “saltato” l’intermediario ovvero la discussa figura dei procuratori accusati di condizionare…

Posted on

“ALEXA, PREPARA UN CAFFÈ. GRAZIE!”

Quando il buongiorno lo dà la macchinetta Lavazza e Amazon uniscono le loro idee dando vita alla prima macchinetta del caffè smart “A Modo Mio Voicy”, per un caffè buono come al bar. Si tratta della prima macchina da caffè con Alexa completamente integrata. Con un semplice comando ad Alexa, assistente vocale ormai noto di Amazon, si potrà avere un caffè espresso, che incontra il proprio desiderio, all’istante. Ma le sue potenzialità non finiscono qui, infatti, grazie alle App Alexa e Piacere Lavazza sarà immediato il conteggio della scorta delle capsule, riacquistarle se necessario e tenere il conto del proprio consumo quotidiano di caffè. Inoltre, si potranno chiedere istruzioni su come usare la macchina ed effettuare la decalcificazione. E, se dovessero venire a trovarci amici o parenti, Alexa memorizzerà anche i loro gusti e le loro preferenze, rendendo il momento della pausa caffè ancora più una coccola. Pietro Cacace, Portfolio…

Posted on

ANCHE GOOGLE SI PREPARA AL MEGLIO

“Get back to what you love” Abbiamo tutti una gran voglia di tornare alla normalità. Ed è proprio su questo sentimento comune che punta il recente spot che Google, il principale fornitore di motori di ricerca su internet, ha ideato per promuovere le vaccinazioni contro il Covid. Nel video, compaiono inizialmente le parole più gettonate degli ultimi tempi nelle ricerche sulla piattaforma, quali quarantine, social distancing, lockdown, school closing, e poi, come in un sogno, vengono prospettate le nuove ricerche che faremo quando finalmente saremo tutti vaccinati. Un simbolico cursore cancella gli aggettivi coi quali oggi iniziamo le nostre ricerche, come virtual happy hour, virtual playdate, online church, cancelled sports season, postpone wedding, pandemic family activities, lasciandoci intendere che, a breve, i nostri passatempo, le nostre attività, la nostra vita, torneranno alla normalità. Per riuscirci, per tornare a fare “What you love”, Google, come messaggio conclusivo, ci invita a digitare…

Posted on

PREPARARSI AL MEGLIO

Il meglio arriva all'improvviso... 3 consigli! 

Go to Top