Category archive

Latest

Posted on

FENDI “HAND IN HAND”

Un viaggio tra le botteghe artigiane italiane La maison romana ha voluto omaggiare la tradizione artigianale italiana reinterpretando l’iconica Baguette Fendi, disegnata nel 1997 dalla direttrice creativa Silvia Venturini Fendi, affidandosi alla maestria di abili artigiani ognuno selezionato da una regione d’Italia diversa. Guardando il video (Hand in Hand | FENDI), presente sul sito ufficiale a presentazione del progetto, è possibile avvertire quella sensazione di libertà e scoperta caratteristica, come se si stesse compiendo un vero e proprio viaggio. In un periodo in cui le possibilità di spostamento sono dimezzate, Fendi non solo esalta la bellezza della tradizione artigiana, ma ci porta in giro per l’Italia, anche se solo con la mente. Acquistando la borsa Fendi, non ci si sente appena soddisfatti per aver arricchito la propria collezione di borse, ma si diventa protagonisti di un viaggio. Quasi come se fosse un souvenir acquistato dopo aver visitato una regione nuova,…

Posted on

QUINCE&CO (San Francisco): ABBONAMENTO STELLATO DA $5,000

In poche settimane sold out Alzi la mano chi, fino ad ora, ha attivo almeno un abbonamento! Non pensiamo solo ad Amazon, Netflix, Spotify. Il modello di business ad abbonamento ormai coinvolge ogni settore. È, infatti, applicabile ad ogni realtà, dimostrandosi un modello esperienziale di vendita stabile e vincente. Anche il mondo della ristorazione abbraccia questa nuova tendenza, attraverso la nascita di nuovi format culinari: a San Francisco, il ristorante Quince, 3 stelle Michelin, ha introdotto un nuovo programma di abbonamento che, in poche settimane, ha registrato un numero tale di adesioni da determinare il sold out, con successiva apertura di una lista di attesa, aumentando, di fatto, la desiderabilità del progetto. I proprietari Michael e Lindsay Tusk hanno chiamato il programma Quince & Co perchè coinvolgente anche i ristoranti gemelli Cotogna e Verjus, nonchè la Fresh Run Farm di Bolinas, azienda interna biologica certificata, che coltiva oltre 40 tipologie di frutta e…

Posted on

EUGENIO IN VIA DI GIOIA: LA PRIMA BAND A IDEARE UNA TESSERA FEDELTÀ PER IL LORO PUBBLICO

In palio gustosi premi E se ogni volta che si andasse a un concerto si guadagnassero dei punti? Ci hanno già pensato gli Eugenio in Via Di Gioia, creando una tessera per premiare i fan più fedeli. Correva l’anno 2012: tre giovani musicisti (Eugenio Cesaro – voce e chitarra, Emanuele Via – tastiere, Paolo Di Gioia – percussioni) decidono di fare squadra e, insieme, cominciano a suonare per le strade di Torino. Nascono così gli Eugenio in Via Di Gioia. Fin da subito si contraddistinguono per un sound fresco e innovativo. Eppure, alla band mancava ancora qualcosa: un bassista. Alla formazione si aggiunge Lorenzo Federici, che i tre conoscono, per caso, durante un viaggio a Londra. A seguito di tale incontro profetico gli Eugenio in Via Di Gioia incidono il loro primo album che decidono di intitolare proprio “Lorenzo Federici”. La band dando vita a una musica che si presenta…

Posted on

UN PACKAGING FATTO BENE

McDonald: “buono per tutti!” Una conquista bellissima fatta da McDonald… il primo moto istintivo è quello di dire: “sono dei geni”. Ma, riflettendoci bene, si coglie che al fondo di questo nuovo packaging ci sia una grandezza che va ben oltre la funzione “meccanica” che agevola la presa del panino. È un packaging innovativo che porta con sé un messaggio molto importante. Chi vive una disabilità spesso si scontra con una società che genera confini di diversità. A volte si radica in modo ancora più incisivo uno sguardo sulla disabilità che “fa sentire davvero diversi”, che ci allontana e, nell’esclusività di certe dinamiche, che rischia di acuire un ulteriore distacco e senso di esclusione. Invece, il packaging proposto nella pubblicità di McDonald, per come viene raccontato, diventa inclusivo. Ci conquista perché ci fa scoprire i tratti di una nuova concezione di normalità. Non si evince in alcun modo quel messaggio…

Posted on

“ALEXA, PREPARA UN CAFFÈ. GRAZIE!”

Quando il buongiorno lo dà la macchinetta Lavazza e Amazon uniscono le loro idee dando vita alla prima macchinetta del caffè smart “A Modo Mio Voicy”, per un caffè buono come al bar. Si tratta della prima macchina da caffè con Alexa completamente integrata. Con un semplice comando ad Alexa, assistente vocale ormai noto di Amazon, si potrà avere un caffè espresso, che incontra il proprio desiderio, all’istante. Ma le sue potenzialità non finiscono qui, infatti, grazie alle App Alexa e Piacere Lavazza sarà immediato il conteggio della scorta delle capsule, riacquistarle se necessario e tenere il conto del proprio consumo quotidiano di caffè. Inoltre, si potranno chiedere istruzioni su come usare la macchina ed effettuare la decalcificazione. E, se dovessero venire a trovarci amici o parenti, Alexa memorizzerà anche i loro gusti e le loro preferenze, rendendo il momento della pausa caffè ancora più una coccola. Pietro Cacace, Portfolio…

Posted on

ANCHE GOOGLE SI PREPARA AL MEGLIO

“Get back to what you love” Abbiamo tutti una gran voglia di tornare alla normalità. Ed è proprio su questo sentimento comune che punta il recente spot che Google, il principale fornitore di motori di ricerca su internet, ha ideato per promuovere le vaccinazioni contro il Covid. Nel video, compaiono inizialmente le parole più gettonate degli ultimi tempi nelle ricerche sulla piattaforma, quali quarantine, social distancing, lockdown, school closing, e poi, come in un sogno, vengono prospettate le nuove ricerche che faremo quando finalmente saremo tutti vaccinati. Un simbolico cursore cancella gli aggettivi coi quali oggi iniziamo le nostre ricerche, come virtual happy hour, virtual playdate, online church, cancelled sports season, postpone wedding, pandemic family activities, lasciandoci intendere che, a breve, i nostri passatempo, le nostre attività, la nostra vita, torneranno alla normalità. Per riuscirci, per tornare a fare “What you love”, Google, come messaggio conclusivo, ci invita a digitare…

Posted on

PREPARARSI AL MEGLIO

Il meglio arriva all'improvviso... 3 consigli! 

Posted on

SUMMUS IUS SUMMA INIURIA

Quando il “tutto è perfetto” rivela la sua massima imperfezione. Un caso vero che fa pensare

Go to Top