Category archive

Food

Posted on

Giovanni Rana… ti adoriAMO

Con il suo nuovo ecommerce, Giovanni Rana innova riducendo gli sprechi e rispondendo al bisogno reale dei suoi clienti.

Posted on

TRA FOGLIE DI MATCHA E TÈ NERO, SI TORNA A VIAGGIARE

«L’arte di riparare le ferite» «L’arte di riparare le ferite» o anche quell’arte-terapia che in giapponese viene espressa con il termine kintsugi. Altro non è che una filosofia orientale che prende il suo significato dalla tecnica giapponese di riparare le ceramiche utilizzando frammenti di oro per rimettere insieme i pezzi rotti. Kintsugi significa letteralmente “riparare con l’oro” e rappresenta il biglietto da visita dell’omonima tea room a Torino. Tra un dolce e una tazza di tè Il progetto è quello di una ragazza che un paio di anni fa ha aperto una tea room unica nel cuore di Torino. Il nome scelto non è un caso, è l’augurio di potersi ritrovare e ricomporre nonostante tutto, magari proprio attraverso una tazza di tè in compagnia. Ispirandosi al Giappone e alle esperienze vissute, Francesca Alessio decide di portare un po’ di quei luoghi magici a Torino e lo fa, aprendo una tea…

Posted on

“LA DIVIN RICETTA”

La cultura del cliente in cucina! Non molto tempo fa lessi un articolo che diceva “ogni paese è come un brand e l’Italia è uno dei brand più importanti al mondo”. Grazie al progetto “la Divin Ricetta” di Grana Padano quella frase mi è tornata alla mente e, solo oggi, sono riuscita a coglierne l’essenza profonda. “La Divin Ricetta” è il progetto attraverso cui, l’azienda produttrice di una delle eccellenze culinarie più ricercate del nostro paese, ha voluto celebrare i 700 anni dalla morte del “padre della cultura italiana”, Dante Alighieri. Si tratta di una miniserie di video che, sulle note di un jingle e di una voce narrante, racconta in terzine dantesche (quasi fossero delle vere e proprie poesie) le ricette di alcuni piatti cardine della cucina italiana, in cui il grana non può mancare. Attraverso un amalgama di cultura e cucina Made in Italy, questi contenuti multimediali sono…

Posted on

A PLEIS UER FUD IS A GIORNEI

Dalla carne d’asina di Chiaramonte alla provola dolce delle Madonie, FUD porta in tavola la Sicilia in modo unico In una delle vie principali della “movida” catanese, nasceva qualche anno fa FUD: un locale moderno e diverso che si proponeva come un nuovo modo di intendere la cucina siciliana adattandola alla modernità. Oggi FUD è diventata ormai un’istituzione, un luogo in cui ogni catanese è andato almeno una volta e che anche i turisti, provenienti da ogni dove, hanno imparato a conoscere e apprezzare. Proprio il successo della prima bottega, ha portato alla nascita di un franchise con sedi a Milano e Palermo ma quale è il segreto di FUD? Lo stesso sito, con cui il locale si presenta al pubblico, ci tiene a precisare che sono tre i pilastri portanti sui quali la bottega si fonda. Tre fattori strettamente legati tra loro che FUD promette di adempiere a pieno…

Posted on

SE CI UNISCE È PERONI!

Birra Peroni festeggia i 175 anni con un nuovo look e scrive una nuova pagina della sua storia con i clienti

Posted on

RICETTA DI ARCHISTAR

Architetti e chef, binomio insolito e sorprendente

Posted on

QUINCE&CO (San Francisco): ABBONAMENTO STELLATO DA $5,000

In poche settimane sold out Alzi la mano chi, fino ad ora, ha attivo almeno un abbonamento! Non pensiamo solo ad Amazon, Netflix, Spotify. Il modello di business ad abbonamento ormai coinvolge ogni settore. È, infatti, applicabile ad ogni realtà, dimostrandosi un modello esperienziale di vendita stabile e vincente. Anche il mondo della ristorazione abbraccia questa nuova tendenza, attraverso la nascita di nuovi format culinari: a San Francisco, il ristorante Quince, 3 stelle Michelin, ha introdotto un nuovo programma di abbonamento che, in poche settimane, ha registrato un numero tale di adesioni da determinare il sold out, con successiva apertura di una lista di attesa, aumentando, di fatto, la desiderabilità del progetto. I proprietari Michael e Lindsay Tusk hanno chiamato il programma Quince & Co perchè coinvolgente anche i ristoranti gemelli Cotogna e Verjus, nonchè la Fresh Run Farm di Bolinas, azienda interna biologica certificata, che coltiva oltre 40 tipologie di frutta e…

Posted on

UN PACKAGING FATTO BENE

McDonald: “buono per tutti!” Una conquista bellissima fatta da McDonald… il primo moto istintivo è quello di dire: “sono dei geni”. Ma, riflettendoci bene, si coglie che al fondo di questo nuovo packaging ci sia una grandezza che va ben oltre la funzione “meccanica” che agevola la presa del panino. È un packaging innovativo che porta con sé un messaggio molto importante. Chi vive una disabilità spesso si scontra con una società che genera confini di diversità. A volte si radica in modo ancora più incisivo uno sguardo sulla disabilità che “fa sentire davvero diversi”, che ci allontana e, nell’esclusività di certe dinamiche, che rischia di acuire un ulteriore distacco e senso di esclusione. Invece, il packaging proposto nella pubblicità di McDonald, per come viene raccontato, diventa inclusivo. Ci conquista perché ci fa scoprire i tratti di una nuova concezione di normalità. Non si evince in alcun modo quel messaggio…

1 2 3 18
Go to Top