QUALCUNO HA DETTO BAVA DI LUMACA?

Ebbene si, avete capito bene, la bava di lumaca è un ingrediente possibile all’interno della vostra skincare. Quando l’ho letto la prima volta pensavo di essermi sbagliata e invece è proprio così. Per via delle sue proprietà rigeneranti e lenitive, l’ingrediente viene infatti inserito all’interno di creme e sieri e questo perché la bava di lumaca stimola la produzione di collagene e incrementa l’idratazione della pelle. Inoltre, la bava di lumaca può essere utilizzato con costanza senza mettere a rischio la salute della pelle, anzi aiutandola notevolmente.

Come ho già detto, la prima volta che ho sentito questa storia non ci volevo credere e così ho voluto provare io stessa. Superata una prima fase di disgusto, devo ammetterla, mi sono guardata un po’ in giro per decidere cosa acquistare. Inutile dire che sono stata bombardata da una carrellata di prodotti alla bava di lumaca che neppure i fuochi d’artificio a Capodanno ma dopo un’attenta riflessione ho deciso di lasciare da parte i prodotti in vendita su Amazon e affidarmi alla skincare coreana.

Anche perché quando si parla di skincare, i coreani ne sanno una più del diavolo in persona.

CosRX

Il siero al 96% di bava di lumaca di CosRX è uno dei prodotti preferiti dagli esperti di K-beauty, quindi la mia scelta è ricaduta su questo prodotto.

Reperibile sul sito di Yesstyle e Stlyevana, il CosRX Advanced Snail 96 Mucin Power Essence, che da questo momento in poi abbrevierò in “essenza di CosRX” per comodità, è un’essenza vendutissima e amata dalla stragrande maggioranza degli appassionati di skincare. Io ho deciso di provarla per saziare il mio desiderio mensile di novità (diciamo pure settimanale) e l’ho fatta arrivare direttamente dalla Corea insieme ad alcuni altri prodotti che in questa sede però non è nostro interesse approfondire. Dopo un viaggio tortuoso, una dogana e un servizio postale opinabile, il l’essenza di CosRx è arrivata a destinazione proprio come l’amaro Montenegro.

Non si tratta di un prodotto miracoloso, versandolo sulla cicatrice questa non si rimarginerà all’improvviso ma rimane un prodotto di cui sono piacevolmente rimasta impressionata. La consistenza semi liquida non risulta appiccicosa, non mi sono svegliata trasformata improvvisamente in lumaca né ho iniziato a muovermi più lentamente di quanto già non faccia. I miglioramenti che ho notato sono stati piccoli ma evidenti e alla fine l’essenza è diventata parte del mio rituale quotidiano.

Non avrei mai pensato che sarebbe arrivato il giorno in cui avrei messo della bava di lumaca sul viso e ne sarei stata felice!

Siciliana nel cuore, è nata nel 1994 a Catania dove è cresciuta tra il profumo dei limoni e il sapore di salsedine. Fin da bambina le piace raccontare storie ed è questo amore smisurato a spingerla tra le braccia della letteratura. Si laurea in Lettere Moderne ma adesso la città dove è cresciuta le va troppo stretta e decide di avventurarsi oltre i confini della sua isola. Si trasferisce a Bologna dove, sotto i portici, trova e annota nuovi racconti di vita. Accolta presso il campus di eccellenza Camplus Alma Mater, si laurea infine Letterature moderne, comparate e postcoloniali con una tesi sul folklore e Stephen King, il maestro letterario di sempre. Eppure sa che per ogni storia che finisce un'altra aspetta solo di essere ascoltata e lei non vede l'ora di sapere di quale sarà.

Latest from Latest

Go to Top