NESPRESSO RISVEGLIA I SENSI

La nuova boutique monomarca mira a colmare il divario tra offline e online

Nespresso continua a credere nel valore aggiunto degli spazi fisici e lancia in Austria, a Vienna, un nuovo flagship store. L’espressione “flagship store” (“flagship” corrisponde in italiano a “nave ammiraglia o di bandiera”), impiegata per indicare i punti vendita fisici creati per rappresentare e raccontare il brand.

Nel flagship store particolare attenzione viene posta sull’architettura, gli allestimenti e i dettagli che devono, insieme, creare un ambiente che rispecchi l’essenza del brand, in grado di incuriosire e coinvolgere i visitatori, offrendo loro un’esperienza esclusiva ed immersiva.

La nuova Flagship Boutique, con il nome Nespresso Atelier Vienna, si basa su un concetto di design unico e su un’ampia esperienza di acquisto, in cui la competenza per il tema caffè e l’accoglienza esperienziale sono al centro dell’attenzione, invitando i visitatori a scoprire il mondo del caffè Nespresso con il coinvolgimento di tutti i sensi.

L’esperienza Nespresso, infatti, è progettata intorno a 5 arti legate all’universo del caffè:

  • Design: poltrone thonet, piastrelle in terrazzo e motivi floreali ispirati alla cupola della Secessione viennese incontrano i colori e gli aromi del cafè presso le aree salotto della boutique;
  • il Savoir-Faire legato al caffè, destinato alla scoperta degli aromi del caffè e i caratteri del gusto attraverso rituali di degustazione e masterclass di caffè;
  • la condivisione: attraverso eventi e partnership locali, il nuovo concept punta ad offrire occasioni per riunire gli amanti del caffè;
  • la circolarità, mostrando ai visitatori, attraverso dashboard interattivi, come l’azienda ricicla le sue capsule di alluminio usate;
  • l’ospitalità, incentrata su un rinnovato impegno per un eccellente servizio clienti. La boutique offre anche servizi esclusivi, come l’incisione di regali e la personalizzazione del prodotto grazie alle incisioni personalizzabili per gli accessori e alle stampe in schiuma di latte.

Rispetto alle tradizionali boutique Nespresso ci sono alcune novità come il Coffee Lab, corner destinato all’approfondimento della propria conoscenza sul caffè e i differenti modi di prepararlo e un Recycling Corner dove i clienti potranno restituire le loro capsule utilizzate, contribuendo ad un impegno sostenibile. Da questa estate, la nuova boutique introdurrà, inoltre, esperienze di realtà aumentata e una stanza immersiva che consentirà ai visitatori di interagire digitalmente con i migliori chef o produttori di caffè.

La nuova boutique monomarca mira a colmare il divario tra vendita al dettaglio offline e online, consapevole che le esigenze dei clienti sono cambiate. Questi ultimi ricercano esperienze esclusive in ambienti nei quali possono riconoscersi. Essi desiderano vivere momenti in grado di stimolare le loro conoscenze e i loro sensi, evocando emozioni positive e implementando competenze personali.

Nespresso, ancora una volta, ha saputo costruire un’esperienza di consumo di un prodotto apparentemente semplice in un momento ricco di significato. È proprio il caso di dirlo… What else?!

 

Napoletana, nata sotto il segno della curiosità. Laureata in Economia con specializzazione nel settore degli eventi. Divisa tra il mondo della comunicazione online e offline, ha cambiato nel tempo prospettiva imparando ad osservare le cose con “gli occhi dei (potenziali) clienti”, uno sguardo di cui – confessa – non potrebbe più fare a meno. Da 6 anni lavora nel mercato della ristorazione Fast Casual Retail come Customer Experience Analysis. “Il segreto del successo di un’azienda è imparare a dialogare con i propri clienti, ponendo loro le domande giuste in tempo utile“.