ECCO COME SARÀ IL MONDO NEL 2020. E LA VOSTRA IMPRESA?

Un autorevole studio commissionato dalla compagnia Telefònica traccia previsioni sul mondo nel 2020 (guarda qui quanto è emerso).

Buone notizie e tante opportunità da saper cogliere! Una su tutte: il 52% della popolazione del pianeta apparterrà alla middle class (1 miliardo e 400 milioni di persone in più rispetto al 2010).

Ma come sarà la nostra impresa nel 2020? Come si svilupperà? Se oggi fossimo al 31 Dicembre 2020, in quali campi potremmo dire che vi sono stati i maggiori cambiamenti o accelerazioni che, rispetto a quattro, cinque anni fa, hanno impattato sul nostro business?

Se andassimo a rileggere quanto c’era scritto nel 2016 sul nostro sito web, possiamo dire che ora, all’ultimo giorno del 2020, “facciamo ancora le stesse cose”? E quale “tipo umano” è il protagonista della nostra impresa? E com’è il nostro cliente? È ancora quello del 2015? Quanto fatturiamo? Quante persone lavorano con noi? In quali Paesi ci siamo sviluppati di più?

Queste e altre interessanti domande, dopo due anni di test, sono state radunate in un questionario “proiettivo” che si presta bene a un “sondaggio” di idee e opinioni di chi, nella nostra azienda, è davvero interessato al futuro.

Pur lavorando gomito a gomito per anni, non è affatto raro trovare visioni del futuro della propria azienda diversissime!

Vale davvero la pena condividere visioni, idee e suggerimenti per il 2020 e non lasciare queste previsioni implicite nel nostro animo e in quello dei colleghi. In realtà, è proprio la visione implicita che ciascuno di noi ha del futuro della nostra impresa che guida le nostre azioni già oggi (ecco il perché di tante convergenze e divergenze…).

Oltre che divertente, è proprio utile passare dall’implicito all’esplicito!

L’intervista messa a punto da Italian Customer Intelligence per condividere la visione che i protagonisti della nostra impresa hanno del futuro è davvero una risorsa!

Latest from Insights & Innovation

THIS WEEK IN CX

Una rassegna settimanale molto originale di notizie sulla Customer Experience dal mondo
Go to Top